Come realizzare il video di appartamenti e case vacanza

Come realizzare il video di appartamenti e case vacanza Welcomeasy

Realizzare il video di appartamenti e case vacanza è un’idea vincente per distinguersi dalla concorrenza e attirare l’attenzione dei turisti, sempre molto attenti in fase di scelta e prenotazione alle caratteristiche degli alloggi e alle location. Alla base di ogni attività di vendita di prodotti e servizi di successo c’è sempre il marketing, e oggi lo strumento di marketing più efficace per incuriosire i clienti, in qualsiasi settore, sono i video, meglio se brevi.

Attenzione: il video non sostituisce le foto, che devono sempre essere presenti sul sito della nostra attività, così come in ogni annuncio che pubblichiamo per offrire appartamenti e case vacanza in affitto. Piuttosto, il video si affianca alle immagini statiche perché è in grado di mostrare in modo più completo le nostre strutture. E soprattutto riesce meglio a coinvolgere emotivamente chi guarda.

Attenzione: il video non sostituisce le foto, che non devono mai mancare

Scopriamo come realizzare un video che mostri i punti di forza dei nostri alloggi, da caricare sia sul nostro sito sia eventualmente sul canale YouTube. Potremo condividerlo via Facebook e Instagram. Teniamo presente che l’algoritmo di Facebook che “sceglie” quali post mostrare nel feed, il flusso di informazioni “personalizzato” sull’utente e visualizzato in home page, tende a privilegiare i post che contengono video.

Ogni video, una volta realizzato, diventerà parte dalla nostra strategia per pubblicizzare appartamenti in affitto breve, case vacanza, B&B, agriturismi eccetera.

Anche fai da te

Non è necessario rivolgersi a un professionista né diventare un videomaker provetto. Se ne siamo capaci e abbiamo l’attrezzatura necessaria, oppure se abbiamo soldi da investire, un video di livello professionale è l’ideale. Ma non è indispensabile. Possiamo girare i nostri video con lo smartphone, a patto di avere un modello di fascia alta dotato di buone fotocamere. Se anche il video non è perfetto ma riesce a valorizzare i nostri alloggi rendendoli più appetibili, raggiungeremo comunque il risultato. Il nostro obiettivo è aumentare le prenotazioni, attirando nuovi turisti e ricordando a quelli che già si conoscono quanto si sta bene nei nostri appartamenti e case vacanza.

Il nostro obiettivo è aumentare le prenotazioni

Ogni video ci fornirà nuovi contenuti da condividere sui social, quindi il tempo e le energie impiegati per realizzarlo sono ben spesi, perché lo stesso filmato può essere impiegato per fare pubblicità su più canali. Possiamo aggiungere un video anche al nostro profilo Google My Business e in alcuni casi agli annunci sulle OTA.

Un consiglio: nel momento in cui si gira meglio abbondare con i minuti delle riprese. In fase di montaggio terremo solo quello che funziona. Così facendo potremo realizzare sia uno o più video lunghi (uno, due, tre minuti) da usare su YouTube e sul sito, sia video brevi (30 secondi) perfetti per i social.

Quali video per appartamenti e case vacanza realizzare

I video emozionali, quelli in grado di coinvolgere emotivamente lo spettatore, interessano più facilmente il pubblico dei social. Oltre alle immagini, come ad esempio un bel tramonto da godersi sulla terrazza del nostro appartamento in affitto breve, possiamo sfruttare musica e parole.

Proviamo a pensare quali aspetti della location possono essere più coinvolgenti, filmando sia i locali interni sia le parti esterne dell’edificio, il paesaggio e così via. Un video o una foto rispetto a una semplice descrizione testuale ci danno un sicuro vantaggio. I ricordi restano più impressi nella mente dei potenziali clienti se veicolati tramite immagini.

I ricordi restano più impressi nella mente dei potenziali clienti se veicolati tramite immagini

Oltre a usare i video di appartamenti e case vacanza per descriverne caratteristiche e pregi, se ce la caviamo dietro l’obiettivo e ne abbiamo il tempo, possiamo pensare di realizzare altri tipi di contenuti. L’obiettivo è dare informazioni utili ai potenziali ospiti, ma anche a chi ha già prenotato, così da coltivare il turista nella speranza di fidelizzarlo.

Potremmo creare brevi guide che raccontino le principali attrazioni vicine alla nostra struttura o che diano indicazioni sui ristoranti nella zona. O più semplicemente usare il video per dare tutte le informazioni relative ad ogni alloggio, ad esempio ricordando come effettuare la raccolta differenziata, facendo un elenco dei servizi extra che possiamo offrire e così via.

Gestisci i check-in in meno di un minuto:
prova gratis per 1 mese Welcomeasy

Prova gratis

Girare con in mente il target

Prima di girare il nostro filmato proviamo a metterci nei panni del visitatore e chiediamoci cosa potrebbe risultare coinvolgente e/o utile al turista. Cerchiamo di capire quali sono le esigenze dei nostri visitatori abituali e come possiamo soddisfarle attraverso un filmato. Per le caratteristiche della nostra casa vacanze riceviamo spesso prenotazioni dalle famiglie? Dedichiamo un video a tutti quegli aspetti della nostra struttura che la rendono adatta a bambini e ragazzi.

Cerchiamo di capire quali sono le esigenze dei nostri visitatori abituali

Un’altra idea utile: differenziare. Magari la nostra location attira turisti che cercano esperienze all’aria aperta e altri che amano visitare città e musei. Pensiamo a un video per ciascuna categoria di viaggiatori che rientra nel nostro target. Nel primo, ad esempio, possiamo raccontare le passeggiate o le esperienze nella natura che si possono fare nei pressi dei nostri alloggi. In un secondo video quali città, musei eccetera si possono facilmente visitare nel raggio di poche decine di chilometri. Un altro video potrebbe ospitare un breve resoconto di fiere, sagre e mercatini. E così via.

Pensiamo a un video per ciascuna categoria di viaggiatori che rientra nel nostro target

Un tocco di originalità può aiutarci a distinguerci dalla massa. Un filmato realizzato con un drone o una fotocamera sportiva come la GoPro, ad esempio, potrebbe essere un’idea efficace. Proviamoci solo se abbiamo già uno di questi strumenti a disposizione. Non vale la pena investire di proposito in accessori hi-tech, piuttosto costosi, “solo” per fare i video di appartamenti e case vacanza.

Canale YouTube sì o no?

Le statistiche parlano chiaro: il numero di utenti che guardano video online cresce anno dopo anno. Secondo il report Digital 2020, in Italia, YouTube è la piattaforma social più usata in assoluto. Per chi si sta chiedendo se un canale YouTube è obbligatorio per proprietari di case vacanza e property manager che lavorano nel campo degli affitti brevi, la risposta è no. Ma quando c’è la possibilità di aprirlo vale la pena farlo, tenendo presente che su un canale dovrebbero esserci almeno cinque video. Se gestiamo più strutture non è un obiettivo difficile da raggiungere.

Un occhio alla SEO

Il sito della nostra attività, gli annunci e i tag delle foto delle nostre strutture devono sempre contenente le parole chiave utili a farci trovare dai potenziali ospiti quando fanno una ricerca in rete per prenotare una vacanza. Lo stesso vale per i video. Non potremo mai fare un lavoro approfondito ed efficace come quello garantito dagli specialisti SEO (Search Engine Optimization). Ma possiamo comunque muovere i primi passi per permettere a Google e agli altri motori di ricerca di indicizzare bene i nostri contenuti video.

Associamo sempre al video, tramite tag, il nome della località e parole come vacanza, alloggio, struttura, appartamento, casa eccetera. Chiediamoci quali parole inseriscono i turisti che vogliamo intercettare nel momento in cui cercano un alloggio come il nostro.

Anche il titolo deve contenere le parole chiave più importanti. Non tanto il nome della location ma piuttosto il contenuto del filmato. Ad esempio, se nel video abbiamo raccontato quali sono i ristoranti per famiglie migliori di Firenze, potremmo scegliere un titolo come “I migliori ristoranti per famiglie a Firenze”. Metteremo nei tag i riferimenti alla struttura. Abbiamo realizzato una mini guida video alle passeggiate naturalistiche in Adamello? Potremmo usare “Casa vacanze per bellissime passeggiate in Adamello”.

Ultimi accorgimenti… Nella descrizione del video aggiungiamo il link che porta all’annuncio o al nostro sito, per facilitare la vita a chi vuole prenotare. E alla fine del video aggiungiamo quella che gli esperti di marketing chiamano call to action. Invitiamo gentilmente chi ci guarda a venirci a trovare nella nostra struttura.

Gestisci i check-in in meno di un minuto:
prova gratis per 1 mese Welcomeasy

Prova gratis

Welcomeasy è la soluzione per il check-in superveloce che azzera i tempi della burocrazia. Oltre all'App, con Welcomeasy avrai accesso a una piattaforma desktop per gestire in tempo reale tutti i check-in e l’attività dei tuoi collaboratori. Che tu sia il proprietario di un appartamento o il gestore di più strutture, Welcomeasy è la soluzione facile e sicura che ti fa guadagnare tempo.

Prova Welcomeasy gratis per 30 giorni senza vincoli nè carta di credito