Come trasferire i dati dai documenti alle schedine alloggiati
Subito a tua disposizione un periodo di prova di 30 giorni
Hai già il tuo account?
Come trasferire documenti in digitale con OCR
Condividi

Se ti occupi di affitti brevi probabilmente ti capita spesso di fotografare i documenti di identità per rendere più veloce la fase di check-in.

 

É un sistema molto pratico.

 

Acquisisci in un batter d’occhio le informazioni necessarie per la registrazione in Questura e lasci subito liberi i turisti di iniziare a godersi la loro vacanza, senza costringerli ad attendere interminabili minuti mentre annoti le loro generalità su un pezzo di carta.

 

Già, ma quando poi torni a casa o in ufficio?

 

Sei punto e a capo.

Perché per trasmettere le schedine all’autorità di pubblica sicurezza devi prima inserire manualmente i dati sul pc.

 

Così perdi tutto il tempo che hai guadagnato prima.

 

Immagina invece se tu potessi trasferire i dati direttamente dalle foto scattate ai documenti alle schedine alloggiati, con un semplice movimento del mouse, senza nemmeno sfiorare la tastiera del Pc?

 

Allora sì che sarebbe una bella comodità e un risparmio di tempo effettivo.

 

Soprattutto quando hai molti documenti da trascrivere e registrare in Questura.

 

Infatti, riusciresti a completare tutta l’operazione con estrema facilità, senza impiegarci troppi minuti che, a fine mese, tutti insieme, diventano ore intere.

 

E questo è un aspetto molto importante.

 

Soprattutto se sei un professionista degli affitti brevi e retribuisci i tuoi collaboratori per svolgere questa noiosa e per te improduttiva mansione burocratica.

 

Bene, se vuoi ridurre al minimo questo inutile spreco di energia e risorse, il sistema OCR è esattamente quello che fa al caso tuo.

L’OCR infatti è un software che permette di riconoscere i caratteri stampati su un documento cartaceo, o su una foto, ed estrapolarli in formato digitale direttamente dall’immagine.

Questo significa che i dati sono subito pronti e disponibili per essere usati su un altro testo o documento digitale.

 

In questo caso sulle schedine alloggiati.

 

 

Come funziona l’OCR?

È molto semplice.

 

Quando fotografi i documenti degli ospiti hai solo due possibilità per inserire i dati al computer e trasmetterli in Questura:

  • Digitare i caratteri a mano, impiegando lunghi e noiosi minuti per trascriverli al pc e poi controllarli e correggere gli eventuali errori di battitutra
  • Oppure puoi convertire il testo in caratteri digitali e copia-incollarli sui campi delle schedine alloggiati

 

Se scegli la seconda opzione, ti serve solo una foto scattata con il tuo cellulare e un software OCR, (Optical Character Recognition), cioè un programma per il riconoscimento ottico dei caratteri.

 

Il software OCR è in grado di rilevare il testo contenuto in un documento scritto o in un’immagine, e convertirlo in caratteri digitali che possono essere facilmente modificati, conservati o trasmessi a un altro computer.

 

Con Welcomeasy, la prima soluzione mobile tutta italiana dedicata ai professionisti dell’accoglienza, puoi  utilizzare il sistema OCR per acquisire digitalmente i dati di un documento cartaceo.

 

Non c’è bisogno di scaricare o installare nulla sul tuo computer perché svolgi tutta l’operazione in cloud ovunque tu sia.

 

È sufficiente accedere al sito di Welcomeasy e recuperare la foto che hai scattato in precedenza.

 

Da qui potrai semplicemente copia-incollare i dati che ti servono direttamente sulla scheda alloggiati del sistema.

 

Una volta completata l’operazione potrai trasmettere subito le schedine in Questura senza uscire dal pannello di controllo dell’App per collegarti ad Alloggiati Web.

 

Facile, no?

 

Dì pure addio a block notes e scartoffie.

 

Grazie al software OCR in dotazione con Welcomeasy non dovrai più sprecare minuti preziosi per ricopiare le informazioni di cui hai bisogno e registrare i tuoi ospiti.

 

Così facendo velocizzerai il lavoro, azzererai la burocrazia e renderai immediata e sicura la fase di acquisizione e il successivo invio dei dati in questura.

 

Ma Welcomeasy ha una funzionalità che ti farà risparmiare ancora più tempo!

 

Infatti, se i tuoi ospiti hanno dei dcumenti elettronici, potrai eseguire il check-in in meno di 48 secondi.

 

Esatto, potrai acquisire i dati e spedirli direttamente al Portale Alloggiati in meno di un minuto!

 

Come? Non credi che sia possibile completare un check-in in così poco tempo? Allora guarda questo breve video dalla durata di meno di un minuto!

 

 

 

 

 

Inoltre, con Welcomeasy hai sempre sotto controllo lo stato di tutti i check-in effettuati e di quelli ancora da completare.

 

Questo significa che se hai dei collaboratori  puoi verificare tutte le loro attività di accoglienza, sapere sempre la data e l’ora di arrivo dei tuoi ospiti e, in caso di problemi, ricevere informazioni in tempo reale.

 

Così puoi intervenire subito ed evitare qualsiasi inconveniente.

 

Insomma, Welcomeasy non è solo l’applicazione che ti permetterà di eseguire qualsiasi check-in in mobilità ma diventerà per te una vera e propria centrale operativa che potrai consultare in ogni momento, dal computer di casa, dell’ufficio o dal tuo smartphone quando sei fuori sede.

 

Prova gratis tutte le pratiche funzionalità di Welcomeasy per 30 giorni senza limiti di utilizzo e senza alcun obbligo di rinnovo!

 

Clicca qui per effettuare la registrazione e scaricare subito l’app da Apple Store o Google Play.

 

 

Potrai installarla anche sugli smartphone o i tablet dei tuoi collaboratori e testarla gratuitamente per un intero mese.

 

Effettua senza limiti quanti check-in desideri, senza spendere un solo centesimo e senza impegno di rinnovo del servizio al termine del periodo di prova.

 

Comincia subito a rendere il tuo lavoro di accoglienza più semplice, efficace e veloce

 

Buon lavoro da Welcomeasy

Condividi